Padre Livio Fanzaga mette a frutto in questa catechesi decenni di incontri settimanali con i giovani e regala loro una catechesi che presenta il messaggio cristiano in tutta la sua forza e ricchezza. Alla luce della fede, la vita appare un dono di incomparabile bellezza e valore. Il cristianesimo non chiede di sacrificarla, ma di elevarla. Si tratta di scoprire il punto centrale della storia umana: Gesù. È uno dei maestri o è il Maestro? Quale spazio ha nella vita degli uomini? È possibile incontrarlo fuori della Chiesa? Senza Gesù e senza la Chiesa, quali riferimenti rimangono a un giovane che si appresta ad affrontare il futuro?

La Madonna rivela la presenza di satana nel mondo in un momento in cui anche in ambito cristiano si tende a sminuirla e persino a negarla. L'esortazione della Regina della Pace è tuttavia piena di speranza: con la preghiera e il digiuno si possono fermare anche le guerre più violente e con l'arma del Santo Rosario il cristiano può affrontare satana con la certezza di vincerlo.

Dopo aver scritto il libro, “Lotte e tentazioni dei Padri del deserto”, padre Livio inizia questa nuova catechesi utilizzando anche il testo di Luciana Mortari “Vita e detti dei Padri del deserto” per esporre il loro stile di vita e i loro insegnamenti mostrando quanto fossero legati all'intera tradizione della spiritualità, alla quale diedero un contributo proprio e peculiare di grande novità e originalità.

Maria nel cammino di santità: in questa catechesi padre Livio collega la tesi sviluppata da San Luigi Maria Grignion da Montfort ai messaggi di Medjugorje. Nelle puntate evidenzia l’importanza di Maria, nostra guida nel cammino di Santità. La Madonna ci aiuta a mettere in pratica gli insegnamenti senza mai lasciarci soli.

Galleria