L’ANGOLO DEL DIRETTORE

Venerdì, 5 Agosto 2022

L’uomo, grazie alla sua anima spirituale e immortale, è in grado di comprendere il senso delle cose e della sua stessa vita

Caro amico,

senza l’uomo il mondo, nella sua infinita estensione, sarebbe un non senso, uno spreco inutile, un interrogativo senza risposta.

Non è l’esistenza del mondo che spiega l’uomo, ma, al contrario, è  l’uomo che spiega il mondo, risalendo, oltre l’orizzonte del visibile, alla sua origine trascendente.

Grazie alla sua anima spirituale e immortale l’uomo è in grado di comprendere il senso delle cose e della sua stessa vita.

Senza di essa l’uomo verrebbe assorbito e distrutto da forze incontrollabili.

La negazione dell’anima è una catastrofe epocale, che incombe sul nostro tempo, peggiore di un conflitto nucleare.

Vostro Padre Livio