L’ANGOLO DEL DIRETTORE

Lunedì, 29 Marzo 2021

Gesù, il Risorto, il Vivente, è presente nella Chiesa e nel mondo fino al suo ritorno

Caro  amico, la forza invincibile del cristianesimo è la presenza di Gesù fino al suo ritorno. Le porte dell’inferno non prevarranno contro la Chiesa (cfr Mt 16, 18) perché in essa è presente il Risorto.

Prima di ritornare al Padre Gesù rassicura i suoi discepoli: “Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo” (Mt 28,20).  La diversità del cristianesimo dalle varie religioni di ieri e di oggi è data dalla presenza viva e operante del suo Fondatore.

Tutti gli uomini sono morti, ma solo Gesù è risorto e opera nel mondo, del quale è non solo il Salvatore ma anche il Signore.

I cristiani non credono in un morto, ma nel Vivente. Non credono in un uomo, ma in Dio che si è fatto uomo.

Non si limitano a ricordare Gesù, quello che ha fatto e quello che ha insegnato, ma lo incontrano oggi in una dimensione ancora più profonda e più vera di quella degli uomini del suo tempo, che hanno potuto vederlo con gli occhi della carne. E’ un incontro che avviene nella dimensione della fede, ma proprio per questo è più certo e più vero di qualsiasi altro.

Vostro Padre Livio