L’ANGOLO DEL DIRETTORE

Venerdì, 30 Ottobre 20

La sovranità di Gesù è assoluta e irrevocabile

Caro amico, la sovranità universale, assoluta e irrevocabile,  è nelle mani di Colui per mezzo del quale e in vista del quale il mondo è stato creato.

L’Agnello immolato, liberando l’umanità dall’impero del male e della morte, ha inaugurato il Regno di Dio e lo realizza nella storia fino al suo compimento, quando ci saranno cieli nuovi e terra nuova e Dio sarà tutto in tutti.

Il Risorto ha poteri divini. La sua volontà si realizza sempre. Persino le opere del male vengono piegate, loro malgrado e a loro insaputa,  a realizzare i  piani della divina misericordia. Nessuna volontà, sulla terra o negli inferi, può opporsi a ciò che Gesù Cristo decide.

Ogni volta che la potenza del male dilaga e sembra prevalere, improvvisamente suonano le trombe e le mura di Gerico rovinano al suolo. Il dominio dell’uomo sul mondo è una casa di sabbia che cade sotto il soffio dei venti e l’impeto delle onde.

Gesù Cristo ha sconfitto la ribellione e la volontà di dominio delle creature infedeli. La rabbia di satana provoca distruzione e morte, ma alla fine il superbo è costretto a piegare la testa. I progetti dei potenti di dominare il mondo sono un’illusione passeggera.

Vostro Padre Livio