L’ANGOLO DEL DIRETTORE

Mercoledì, 15 Luglio 2020

Il Figlio si è preparato con la Madre alla sua missione

Cari amici, Gesù si è preparato alla vita e alla missione alla scuola quotidiana della Madre. Colui che conosceva la volontà del Padre celeste, si è lasciato guidare fino a trent’anni dall’umile Ancella che, dopo essere stata la guida del Figlio, si è fatta sua fedele discepola.

Un giovane che entra nell’affascinante ma pericolosa traversata della vita, non potrebbe avere una guida più dolce e più affidabile. Non temere di accogliere come madre  colei che il Padre ha donato al Figlio perché le fosse accanto nella sua vita sulla terra.

La sua mano ti stringerà forte quando imperversa la bufera, il suo sorriso ti conforterà nelle amarezze, il suo Cuore sarà il tuo rifugio e la tua consolazione.

Nel tempo del drago sciolto dalla catene, che ha fatto dei giovani il suo bersaglio principale, la scoperta della presenza materna di Maria è una grazia inestimabile da chiedere e da accogliere con gratitudine.

Vostro Padre Livio