APPROFONDIMENTO DEL MESSAGGIO DEL 25 MARZO A MARIJA

Chi prega non ha paura del futuro e non perde la speranza

Cari amici, in questi quaranta anni di apparizioni e di messaggi, durante i quali il mondo è radicalmente cambiato, la Regina della pace non ci ha mai nascosto la gravità delle situazioni internazionali e ci ha sempre indicato i rimedi alla nostra portata per poterle risolvere.

In particolare ci ha rivelato i piani di satana, tutti volti a seminare l’odio e la guerra, fino alla distruzione delle nostre vite e il pianeta sul quale viviamo. Il momento più drammatico è stato nel  1991, anno del crollo del comunismo.

In questi ultimi tempi gli ammonimenti della Madonna sono divenuti sempre più drammatici, in quanto “satana regna” e sta dispiegando tutto la sua forza per attirare a sé i cuori e spingere  l’umanità verso la guerra.

Nello stato generale di agitazione e di confusione, anche a causa della pandemia, la situazione può apparire a molti senza una via di uscita, provocando paura, scoraggiamento e angoscia.

Solo con la preghiera è possibile rasserenare il cuore e alimentare la speranza, perché “il futuro è di Dio”. La preghiera e il digiuno, ci ha confermato la Madonna, operano miracoli in noi e attorno a noi.

Pregando con fede abbiamo la certezza che Gesù è il Signore e che la Madonna è qui con noi per proteggerci e per salvarci.

Vostro Padre Livio