💞🙏 Sacro Cuore nella nostra Cappella: devozioni

❤️🙏IL SACRO CUORE
NELLA CAPPELLA DI RADIO MARIA❤️🙏

Immagine correlataguarda il video

💚🤍❤️ PREGHIERA DI CONSACRAZIONE DELL’ITALIA 💚🤍❤️
Uniti a tutti gli uomini, in comunione con la Chiesa intera, col nostro Santo Padre, noi ti rivolgiamo, o Padre, la nostra supplica in particolare per l’ Italia, attraverso il Cuore e le mani della Vergine Maria.
Padre, inviaci il tuo Santo Spirito, perché ciascuno di noi possa diventare uno strumento della tua Pace.
Dalla fame e dalla guerra, liberaci!
Dalla guerra nucleare, da un´autodistruzione incalcolabile, da tutti i tipi di guerra e di calamità, liberaci!
Dai peccati contro la vita dell´uomo dai suoi primi istanti, liberaci!
Dalla disperazione, dall´odio e dalla degradazione della dignità dei Figli di Dio, liberaci!
Da tutti i generi di ingiustizia nella vita sociale, nazionale ed internazionale, liberaci!
Dalla facilità con la quale si calpestano i comandamenti di Dio, liberaci!
Dal tentativo di sradicare dai cuori umani la Verità stessa di Dio,
liberaci! Dalla perdita della coscienza del bene e del male, liberaci!
Dai peccati contro lo Spirito Santo, liberaci!
E tu, Madre di Cristo e Madre di tutti gli uomini, noi chiediamo la tua protezione e la tua intercessione per l’Italia.
Gesù Cristo, il Redentore del mondo ci ha affidati a te; prega tuo Figlio per noi, affinché invii nel nostro Paese in abbondanza lo Spirito Santo, lo Spirito di verità che è sorgente di
Vita.
Accoglilo per noi e con noi come facesti il giorno della Pentecoste, con i primi discepoli.
Madre, tu conosci e condividi le nostre sofferenze e le nostre speranze.
Oggi siamo qui davanti a te, Maria Regina della Pace e con fiducia chiediamo la tua intercessione materna per far fronte alle sfide dell´avvenire. Oggi ti affidiamo il nostro Paese, l’Italia.
Ti preghiamo, accompagnaci nel nostro cammino, noi che vogliamo, come l´apostolo Giovanni, accoglierti nelle nostre case per imparare da te a diventare simili a Gesù.
Sotto il manto della tua Misericordia, noi ci rifugiamo, Santa Madre di Dio!
Assistici nelle difficoltà quotidiane che la vita riserva ad ognuno.
A te, Aurora di Salvezza, affidiamo il nostro futuro e il nostro cammino nel nuovo millennio.
Ti affidiamo il nostro popolo italiano, a cominciare dai più deboli e sofferenti, i bambini non ancora nati, coloro la cui vita è minacciata e coloro che sono nati in condizioni di
povertà, i giovani alla ricerca del senso della vita, i rifugiati, le persone senza lavoro, quelle che sono provate dalla malattia, le famiglie divise, gli anziani privi di assistenza e tutti coloro che sono soli e senza speranza.
Guida i tuoi figli affinché tutti gli uomini, col tuo aiuto, riconoscano il Cristo, Luce del mondo.
Che ancora una volta si riveli, nella storia dell´umanità, l´infinita potenza salvatrice del tuo Figlio Gesù, la potenza dell´Amore Misericordioso del Padre! Che lo Spirito Santo trasformi le coscienze!
Che Egli guarisca la nostra memoria e purifichi i nostri cuori. Che Dio regni sempre in mezzo a noi, Lui che è Padre, Figlio e Spirito Santo.
AMEN.

💚🤍❤️ PREGHIERA PER L’ITALIA RECITATA OGNI GIORNO NELLA SANTA CASA DI LORETO COMPOSTA DA BENEDETTO XVI 💚🤍❤️
Santa Maria, Madre di Dio, ti salutiamo nella tua casa. Qui l’arcangelo Gabriele ti ha annunciato che dovevi diventare la Madre del Redentore; che in te il Figlio eterno del Padre, per la potenza dello Spirito Santo, voleva farsi uomo.
Qui dal profondo del tuo cuore hai detto: “Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto”.Così in te il Verbo si è fatto carne.
Proteggi il nostro Paese, perché rimanga un Paese credente; perché la fede ci doni l’amore e la speranza che ci indica la strada dall’oggi verso il domani.
Tu, Madre buona, soccorrici nella vita e nell’ora della morte.
Amen.

 

 

 

 

💚🤍❤️ CONSACRAZIONE DELL’ITALIA 💚🤍❤️
O Maria, Madre di Dio e Madre nostra, tu hai sempre guardato all’Italia con quello stesso occhio di predilezione con cui l’ha guardata il tuo figlio Gesù.
Egli volle che qui avesse perpetua dimora il suo Vicario in terra, il Papa.
Tu hai voluto questa terra disseminata dei tuoi santuari.
Te la consegniamo, questa nostra patria: sia sempre tua e del tuo Figlio; custodiscila. Sia pura la fede, siano buoni i costumi, siano ordinate le famiglie, sia cristiana la scuola; e regni la giusta pace tra tutti.
Che questa Italia continui a svolgere e compia sempre meglio la sua missione: di essere centro vivo ed operante di civiltà cristiana.

 

 

 

🙏🙏 PREGHIERA PER L’ITALIA 🙏🙏
di San Giovanni Paolo II
O Dio, nostro Padre,
ti lodiamo e ringraziamo.
Tu che ami ogni uomo
e guidi tutti i popoli
accompagna i passi della nostra nazione
spesso difficili ma colmi di speranza.
Fa’ che vediamo
i segni della tua presenza
e sperimentiamo la forza del tuo amore.
che non viene mai meno.
Signore Gesù, Figlio di Dio e Salvatore del mondo,
fatto uomo nel seno della vergine Maria,
ti confessiamo la nostra fede.
Il tuo Vangelo
sia luce e vigore per le nostre scelte
personali e sociali.
La tua legge d’amore
conduca la nostra comunità civile
a giustizia e solidarietà,
a riconciliazione e pace.
Spirito Santo, amore del Padre e del Figlio,
con fiducia ti invochiamo.
Tu che sei maestro interiore
svela a noi i pensieri e le vie di Dio.
Donaci di guardare le vicende umane
con occhi puri e penetranti,
di conservare l’eredità di santità e civiltà
propria del nostro popolo,
di convertirci nella mente e nel cuore
per rinnovare la nostra società.
Gloria a te, o Padre,
che operi tutto in tutti.
Gloria a te, o Figlio,
che per amore ti sei fatto nostro servo.
Gloria a te, o Spirito Santo,
che semini i tuoi doni nei nostri cuori.
Gloria a te, o Santa Trinità,
che vivi e regni nei secoli dei secoli.
Amen.

 

 

LE APPARIZIONI DI GESU’ A SANTA MARGHERITA ALACOQUE

Santa Margherita Maria Alacoque (1647-1690), è detta la “messaggera del Sacro Cuore.” Suora dell’ordine della Visitazione – ordine fondato da S. Francesco di Sales e dalla baronessa S. Giovanna di Chantal -, ha sin dal 1673 una serie di apparizioni del Cuore di Gesù: “Il Divino Cuore mi fu presentato come in un trono di fiamme, più sfolgorante di un sole e trasparente come un cristallo, con la piaga adorabile; esso era circondato da una corona di spine e sormontato da una Croce.
Nella dodicesima delle Promesse raccolte da S. Margherita Alacoque dalla voce di Gesù (la“Grande Promessa”) è assicurata la grazia ai fedeli che si accostano il primo venerdì del mese, per 9 mesi consecutivi e con cuore sincero, alla S. Eucarestia:
“Io prometto nell’eccesso della misericordia del mio Cuore che il mio amore onnipotente concederà a tutti quelli che si comunicheranno il primo venerdì del mese per nove mesi consecutivi la grazia della penitenza finale. Essi non moriranno in mia disgrazia, né senza ricevere i Sacramenti, e il mio Cuore sarà loro rifugio sicuro in quell’ora estrema.”. Nella terza apparizione, Gesù chiede a Margherita di comunicarsi ogni primo venerdì del mese e di prostrarsi faccia a terra per un’ora nella notte tra il giovedì e il venerdì. Da queste parole nascono le due principali manifestazioni della devozione al S. Cuore: la Comunione del 1° venerdì del mese e l’Ora Santa di riparazione ai torti subiti dal Cuore di Gesù.
Nella quarta e più importante apparizione, avvenuta l’ottavo giorno dopo la festa del Corpus Domini del 1675 (la stessa data in cui oggi il calendario liturgico celebra la solennità del Sacro Cuore), Gesù dice a suor Margherita: “Ecco quel Cuore che ha tanto amato gli uomini da non risparmiare nulla fino al sacrificio supremo senza limiti e senza riserve, per dimostrare il suo amore. La maggior parte di essi però mi ricambia con l’ingratitudine, che manifestano con irriverenze, sacrilegi e con l’apatia e il disprezzo verso di me in questo sacramento d’amore. Ma ciò che maggiormente mi affligge è il vedermi trattato così anche da cuori a me consacrati.”
In questa visione Gesù chiese alla santa che il primo venerdì dopo l’ottava del Corpus Domini fosse consacrato dalla Chiesa a una speciale festa in onore del Suo Cuore.

 

FESTA DEL SACRO CUORE DI GESU’

La festa del Sacro Cuore di Gesù, celebrata per la prima volta a Paray-le-Monial, la città della Borgogna in cui sorgeva il monastero di suor Margherita Alacoque, fu estesa a tutta la Chiesa da Pio IX nel 1856.
Nostro Signore diede l’incarico a S. Margherita Alacoque di trasmettere un messaggio al re Luigi XIV, esortandolo a consacrare se stesso e la Francia al Sacro Cuore di Gesù, e a porre questo simbolo sugli stendardi del regno. Se il re di Francia avesse intrapreso la lotta contro i nemici della Chiesa, Nostro Signore prometteva di venire in suo aiuto, conducendo il suo regno verso una grande gloria.
Se egli avesse dato ascolto a questa esortazione del Sacro Cuore, il suo sarebbe stato un regno glorioso e la Francia sarebbe andata verso un periodo di grande apogeo cattolico e si sarebbero evitate le sanguinose stragi provocate dalla Rivoluzione Francese del 1789 e il diffondersi dell’odio anticattolico.
La devozione al Sacro Cuore si sarebbe diffusa in tutto il mondo, e si sarebbe creato un clima spirituale propizio per la predicazione di S. Luigi Maria Grignion de Montfort, che è vissuto proprio in quel periodo.
È dunque chiaro che, già dal primo momento, la devozione al Sacro Cuore ha avuto un carattere nettamente controrivoluzionario. E perciò tutti i movimenti di reazione contro la Rivoluzione francese contro l’ateismo militante si sono sempre richiamati al Sacro Cuore di Gesù, usandolo perfino come distintivo. San Giovanni Bosco (1815-1888) fu particolarmente devoto al Sacro Cuore, e non esitò ad accettare, nonostante la stanchezza dell’età e la salute ormai irrimediabilmente compromessa, la richiesta di papa Leone XIII a edificare a Roma un tempio internazionale dedicato al Sacro Cuore di Gesù.
“Propagate questa devozione, che tutte le racchiude: la devozione al Sacro Cuore di Gesù. Abbiate sempre dinanzi alla vostra mente il pensiero dell’Amore di Dio nella Santa Eucarestia” [MB.XVI,195].
Papa Leone XIII (al secolo Gioacchino Pecci, 1810-1903) dispose con l’enciclica “Annum Sacrum” (1899) che l’Anno Santo del 1900 fosse dedicato al Sacro Cuore. Il 21 luglio 1899 approvò le Litanie e la pratica del 1° venerdì, mentre il 31 dicembre 1899 consacrò l’umanità e il mondo al Sacro Cuore.
Sulla devozione al Sacro Cuore di Gesù meritano infine di essere ricordate le lettere encicliche“Miserentissimus Redentor” di Pio XI (1928), “Haurietis Aquas” di Pio XII (1956), “Investigabiles divitias Christi” di Paolo VI (1965) e “Dives in Misericordia” di Giovanni Paolo II (1980).
Tutti conosciamo l’episodio del centurione che trafisse con una lancia questo vero tabernacolo che è il Sacro Cuore di Gesù. Parte dell’acqua e del sangue usciti dal costato di Nostro Signore hanno bagnato i suoi occhi, e lui ha subito riacquistato una vista perfetta. Per noi questo fatto è molto eloquente.
Ciò significa che coloro che prestano devozione al Sacro Cuore di Gesù possono chiedere una simile grazia, non tanto per la vista fisica quanto per quella spirituale.
Chiediamo la grazia di conoscere i nostri difetti, e di essere consapevoli di quelli altrui. Chiediamo al Sacro Cuore di Gesù di guarire noi stessi, salvo poi guarire la società. Ricorriamo al Sacro Cuore di Gesù, chiedendogli quell’acqua che ha guarito il centurione per eliminare la cecità dalle nostre anime. Chiediamo al Sacro Cuore di Gesù attraverso il Cuore Immacolato di Maria che ci guarisca da ogni cecità.

 

LE PROMESSE DI NOSTRO SIGNORE PER I DEVOTI DEL SUO SACRO CUORE
Queste promesse fatte da Gesù sono state autenticate dall’autorità della Chiesa, in modo che ogni cristiano può credere con sicurezza alla fedeltà del Signore che vuole tutti salvi, anche i peccatori.

 

 

 

La devozione al Sacro Cuore di Gesù

“Gli elementi essenziali della devozione al Cuore di Cristo appartengono in modo permanente alla spiritualità della Chiesa, lungo tutta la sua storia. Perché fin dall’inizio, la Chiesa alzò il suo sguardo al Cuore di Cristo trafitto sulla croce… Sulle rovine accumulate dall’odio e dalla violenza potrà essere costruita la civiltà dell’amore tanto desiderata,il Regno del Cuore di Cristo!”. [S. Giovanni Paolo II, 5 ottobre 1986]

Sul Cuore misericordioso di Dio vi sono molti accenni nell’Antico Testamento. Nelle Sacre Scritture il cuore non esprime il sentimento bensì la volontà. Leggiamo, per esempio, nel Salmo 118: “Con tutto il cuore ti cerco, non farmi deviare dai tuoi precetti”. Preannunciando l’avvento del Nuovo Testamento con la sua Legge interiore dell’ amore, il Signore avvertiva per bocca del profeta Geremia: «Io porrò la mia Legge nel loro intimo e la inciderò nel loro cuore; così sarò il loro Dio ed essi saranno il mio popolo» (Ger.,31,33-34).
E per bocca di Ezechiele annunciava: «Vi donerò un cuore nuovo e porrò in voi uno spirito nuovo; toglierò dal vostro corpo il cuore di pietra e vi porrò un cuore di carne» (Ez.,36,26)
Di Gesù “mite e umile di cuore” e della sua misericordia si parla molto nel Nuovo Testamento. I Padri della Chiesa e i mistici medievali si soffermano sull’importanza dell’amore divino, di cui il cuore è la maggiore espressione.

I primi impulsi alla devozione del Sacro Cuore di Gesù provengono dalla mistica tedesca del tardo Medio Evo, rappresentata in modo particolare da Matilde di Magdeburgo e S. Gertrude di Hefta (seconda metà del XIII secolo).
La devozione al Sacro Cuore in senso moderno ha però inizio con San Francesco di Sales (1567-1622). Il capolavoro del Santo della Savoia è “Il trattato dell’amor di Dio – Teotimo”, nel quale la storia del mondo appare come “storia d’amore” da scoprire nel cuore di Gesù:
“Stabilirò la mia dimora nella fornace di amore, nel cuore trafitto per me. Presso questo focolare ardente sentirò rianimarsi nelle mie viscere la fiamma d’amore finora così languente. Ah! Signore, il vostro cuore è la vera Gerusalemme; permettetemi di sceglierlo per sempre come luogo del mio riposo…”.

Preghiera al Sacro Cuore di Gesù

Per le anime afflitte da mali, dispiaceri, contrarietà

GESU’ nel Tuo Cuore squarciato, depongo questa mia pena, la copro con la Tua Passione e Morte,
colle Tue Sacre Piaghe,
col Tuo Preziosissimo Sangue,
con i dolori e le lacrime di Maria SS.
coi meriti di S. Michele Arcangelo
e di tutta la Corte Celeste,
con i meriti di S. Giuseppe
e di tutti i Santi e Beati del Cielo e con i meriti di tutti i Santi e Giusti della terra e delle Anime purganti.
Gesù pensaci Tu, io non ci penso più
Pater, Ave, Gloria

 

 

Coroncina Novena al Sacro Cuore di Gesù, recitata da Padre Piosacrocuore(2)

O mio Gesù, che hai detto:

“in verità vi dico, chiedete ed otterrete, cercate e troverete, picchiate e vi sarà aperto”

ecco che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia….
– Pater, Ave, Gloria
– S. Cuore di Gesù, confido e spero in Te.

O mio Gesù, che hai detto:

“in verità vi dico, qualunque cosa chiederete al Padre mio nel mio nome, Egli ve la concederà”

ecco che al Padre tuo, nel tuo nome, io chiedo la grazia….
– Pater, Ave, Gloria
– S. Cuore di Gesù, confido e spero in Te.

O mio Gesù, che hai detto:

“in verità vi dico, passeranno il cielo e la terra, ma le mie parole mai”

ecco che appoggiato all’infallibilità delle tue sante parole io chiedo la grazia….
– Pater, Ave, Gloria
– S. Cuore di Gesù, confido e spero in Te.

O S. Cuore di Gesù, cui è impossibile non avere compassione degli infelici, abbi pietà di noi miseri peccatori,

ed accordaci le grazie che Ti domandiamo per mezzo dell’Immacolato Cuore di Maria, tua e nostra tenera Madre.
– S. Giuseppe, Padre Putativo del S. Cuore di Gesù prega per noi
– Salve, o Regina..

 

 

 

Consacrazione al Sacro Cuore di Gesù di S. Margherita Maria Alacoque

Io…, dono e consacro al Cuore adorabile di Gesù la mia persona e la mia vita, le mie azioni, pene e sofferenze per non più servirmi di alcuna parte del mio essere, se non per onorarlo, amarlo e glorificarlo. E’ questa la mia irrevocabile volontà: essere tutto suo e fare ogni cosa per suo amore, rinunciando a tutto ciò che può dispiacergli. Ti scelgo, Sacro Cuore di Gesù, come unico oggetto del mio amore, custode della mia vita, pegno della mia salvezza, rimedio della mia fragilità e incostanza, riparatore di tutte le colpe della mia vita e rifugio sicuro nell’ora della mia morte. Sii, o Cuore di bontà e di misericordia, la mia giustificazione presso Dio Padre e allontana da me la sua giusta indignazione.
Cuore amoroso di Gesù, pongo in te la mia fiducia, perchè temo tutto dalla mia
malizia e debolezza, ma spero tutto dalla tua bontà. Distruggi in me quanto può
dispiacerti. Il tuo puro amore s’imprima profondamente nel mio cuore in modo che non ti possa più dimenticare o essere separato da te. Ti chiedo, per la tua bontà, che il mio nome sia scritto in Te, poiché voglio vivere e morire come tuo vero devoto.

Sacro Cuore di Gesù, confido in Te!

 

 

OFFERTA DELLA GIORNATA AL SACRO CUORE DI GESU’ 
Cuore Divino di Gesù, io ti offro per mezzo
del Cuore Immacolato di Maria, Madre della Chiesa,
in unione al Sacrificio Eucaristico, le preghiere, le azioni,
le gioie e le sofferenze di questo giorno
in riparazione dei peccati e per la salvezza di tutti gli uomini, a gloria del Divin Padre. Amen

 

 

 Il Sacro Cuore di Gesù 

Le Promesse di Gesù
A Santa Margherita Maria Alacoque per i devoti del suo Sacro Cuore

1. Darò loro tutte le grazie necessarie al loro stato
2. Porterò soccorso alle famiglie in difficoltà e metterò la pace nelle famiglie divise.
3. Li consolerò nelle loro afflizioni.
4. Sarò il loro sicuro rifugio in vita e specialmente in punto di morte.
5. Spargerò abbondanti benedizioni sopra tutte le loro opere.
6. I peccatori troveranno nel mio Cuore la fonte e l’oceano della Misericordia.
7. Le anime tiepide si infervoreranno.
8. Le anime fervorose giungeranno in breve a grande perfezione.
9. Benedirò i luoghi dove l’immagine del mio Sacro Cuore verrà esposta ed onorata.
10. A tutti coloro che lavoreranno per la salvezza delle anime darò loro il dono di commuovere i cuori più induriti.
11. Il nome di coloro che propagheranno la devozione al mio Sacro Cuore sarà scritto nel mio Cuore e non ne verrà mai cancellato.
12. Io ti prometto, nell’eccesso della Misericordia del mio Cuore,
che il mio Amore Onnipotente concederà a tutti coloro che si comunicheranno
al Primo Venerdì del mese per nove mesi consecutivi,
la grazia della penitenza finale.
Essi non moriranno in mia disgrazia, nè senza ricevere i Sacramenti,
e il mio Cuore sarà il loro asilo sicuro in quell’ora estrema.

 

OFFERTA DELLA GIORNATA AL SACRO CUORE DI GESU’
Cuore Divino di Gesù,
io ti offro per mezzo del Cuore Immacolato di Maria,
Madre della Chiesa,
in unione al Sacrificio Eucaristico,
le preghiere, le azioni,
le gioie e le sofferenze di questo giorno
in riparazione dei peccati,
per la salvezza di tutti gli uomini,
nella grazia dello Spirito Santo,
a gloria del Divin Padre. Amen

 

CONSACRAZIONE AL SACRO CUORE
Io…….. , dono e consacro al Cuore adorabile di Gesù
la mia persona e la mia vita, le mie azioni, pene e sofferenze
per non più servirmi di alcuna parte del mio essere,
se non per onorarlo, amarlo e glorificarlo.
E’ questa la mia irrevocabile volontà:
essere tutto suo e fare ogni cosa per suo amore,
rinunciando a tutto ciò che può dispiacergli.

Ti scelgo, Sacro Cuore di Gesù,
come unico oggetto del mio amore,
custode della mia vita, pegno della mia salvezza,
rimedio della mia fragilità e incostanza,
riparatore di tutte le colpe della mia vita
e rifugio sicuro nell’ora della mia morte.

Sii, o Cuore di bontà e di misericordia,
la mia giustificazione presso Dio Padre
e allontana da me la sua giusta indignazione.
Cuore amoroso di Gesù, pongo in te la mia fiducia,
perchè temo tutto dalla mia malizia e debolezza,
ma spero tutto dalla tua bontà.

Distruggi in me quanto può dispiacerti.
Il tuo puro amore s’imprima profondamente nel mio cuore
in modo che non ti possa più dimenticare o essere separato da te.

Ti chiedo, per la tua bontà, che il mio nome sia scritto in te,
poichè voglio vivere e morire come tuo vero devoto.
Sacro Cuore di Gesù, confido in te !
(di S. Margherita Maria Alacoque)

 

ATTO DI CONSACRAZIONE AL SACRO CUORE 
Il tuo Cuore, o Gesù, è asilo di pace,
il soave rifugio nelle prove della vita,
il pegno sicuro della mia salvezza.
A Te mi consacro interamente, senza riserve, per sempre.
Prendi possesso, o Gesù, del mio cuore, della mia mente,
del mio corpo, dell’anima mia, di tutto me stesso.
I miei sensi, le mie facoltà, i miei pensieri ed affetti sono tuoi.
Tutto ti dono e ti offro; tutto appartiene a te.
Signore, voglio amarti sempre più, voglio vivere e morire di amore.
Fa o Gesù, che ogni mia azione, ogni mia parola,
ogni palpito del mio cuore siano una protesta di amore;
che l’ultimo respiro sia un atto
di ardentissimo e purissimo amore per te.

 

CORONCINA AL SACRO CUORE DI GESU’

Tanto cara a Padre Pio
1. O mio Gesù, che hai detto “in verità vi dico,
“chiedete ed otterrete”,”cercate e troverete”, “picchiate e vi sarà aperto!”,
ecco che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia ….
Pater, Ave, Gloria. – S. Cuore di Gesù, confido e spero in Te.

2. O mio Gesù, che hai detto “in verità vi dico,
qualunque cosa chiederete al Padre mio nel mio nome, Egli ve la concederà!”,
ecco che al Padre Tuo, nel Tuo nome, io chiedo la grazia…
Pater, Ave, Gloria. – S. Cuore di Gesù, confido e spero in Te.

3. O mio Gesù, che hai detto “in verità vi dico,
passeranno il cielo e la terra, ma le mie parole mai!”
ecco che appoggiato all’infallibilità delle Tue sante parole io chiedo la grazia…
Pater, Ave, Gloria. – S. Cuore di Gesù, confido e spero in Te.

O Sacro Cuore di Gesù, cui è impossibile non avere compassione degli infelici,
abbi pietà di noi miseri peccatori, ed accordaci le grazie che ti domandiamo
per mezzo dell’ Immacolato Cuore di Maria, tua e nostra tenera Madre,
S. Giuseppe, Padre Putativo del S. Cuore di Gesù, prega per noi.
Salve Regina.

 

NOVENA DI FIDUCIA AL SACRO CUORE DI GESU’
La Santa Chiesa ha stabilito la Solennità del Sacro Cuore di Gesù,
il venerdì dopo il Corpus Domini, per onorare il Cuore trafitto di Cristo,
simbolo del suo grande amore per gli uomini.

Gesù, al tuo Cuore affido….
(quest’anima… questa intenzione… questa pena… questa preoccupazione..).
Guarda…
Lascio fare al tuo Cuore, Gesù, conto su di Te.
Ho fiducia in Te. Mi abbandono a Te. Sono sicuro di Te.
Cuore di Gesù, ho fiducia in Te.
Cuore di Gesù, credo al tuo Amore per me.
Cuore di Gesù, venga il tuo regno.

 

O SACRO CUORE
di Santa Margherita M.
O Sacro Cuore,
ti prendo per l’unico oggetto del mio amore,
per protettore della mia vita,
come sicurezza della mia salvezza,
rimedio alla mia fragilità e incostanza,
riparatore di tutte le colpe della mia vita
e asilo sicuro nell’ora della mia morte.

 

CUOR DI GESU’
Cuor di Gesù che sai,
Cuor di Gesù che puoi,
Cuor di Gesù che vedi,
Cuor di Gesù provvedi,
Cuor di Gesù pensaci tu.
(Inviata da Giovanna)

 

CONSACRAZIONE DELLE FAMIGLIE
AI CUORI SS.DI GESU’ E MARIA
E A S.GIUSEPPE

Cuori SS. di Gesù e di Maria,
ci rivolgiamo a Voi fiduciosamente con questa supplica per chiedere
la misericordia, l’aiuto e la protezione su tutti i nostri cari.
Consapevoli dei rischi e dei pericoli in cui si trovano le nostre famiglie
e considerando con timore e sofferenza, che questo stato di cose,
si fa sempre più grave ed imminente, osiamo alzare i nostri occhi a Voi,
Cuori SS. di Gesù e di Maria per chiedervi di venire in soccorso
delle nostre famiglie e di racchiuderle nei Vostri Cuori,
affinchè siano protette spiritualmente, moralmente e fisicamente.
Non avendo altra speranza se non in Voi, domandiamo con tutte le forze:
“Aiutateci Gesù, Maria e Giuseppe!
Conservateci la fede, la Carità, l’onestà, la rettitudine,
la purezza dei costumi, la liberazione dai vizi più pericolosi e devastanti…
Salvateci dal male e dalla rovina morale, spirituale e fisica…”
A questo fine, non avendo altri mezzi per opporci a questa situazione dolorosa,
che diventa sempre più incalzante, sfacciata e provocante,
consacriamo le nostre famiglie ai Vostri SS. Cuori, Gesù, e Maria,
e confidiamo nella vostra bontà e misericordia infinita.
Tu, Signore, hai detto ai tuoi apostoli,
timorosi e spaventati per l’incalzare delle onde burrascose del mare:
” Perchè temete, uomini di poca fede !
Ecco sono Io in mezzo a voi”.
Non abbiamo dunque paura della sovrabbondanza del male,
ma con estrema fiducia ci affidiamo ciecamente ai Vostri Cuori,
Gesù e Maria, perchè le nostre famiglie
siano salvate e preservate da ogni rischio e pericolo.
“Cuori SS. di Gesù e di Maria noi confidiamo in Voi”.

“Benedirò quei luoghi dove sarà esposta e onorata l’immagine del mio Cuore…
Le persone che zelano questa devozione avranno il loro nome
scritto nel mio Cuore e non ne sarà mai cancelato.”