Il cattolico Biden piace a chi non ama la chiesa

Nonostante rivendichi di continuo la patente di buon cattolico, il presidente degli Stati Uniti è sostenuto dal 71 per cento degli elettori che non praticano alcuna religione. Gli ultimi sondaggi Gallup

Il cattolico Biden piace a chi non ama la chiesa

Biden ha esibito pubblicamente le sue credenziali di secondo presidente cattolico degli Stati Uniti dopo J.F. Kennedy, ma il consenso di cui gode presso i cattolici americani è semplicemente in linea con quello della media nazionale. Lo zoccolo duro dei sostenitori del neo-presidente americano va cercato altrove: nelle grandi città, presso le minoranze afro-americane e ispaniche (che in maggioranza vivono nelle grandi città), fra le donne, fra i giovani e – fatto interessante – fra coloro che non praticano nessuna religione. Lo dicono i sondaggi Gallup dei mesi fra gennaio e marzo scorsi.

Biden piace al 71 per cento degli atei

Secondo gli ultimissimi sondaggi (settimana scorsa) il tasso di approvazione del capo dello Stato degli Usa starebbe al 53,3 per cento. Gallup considera la media dei suoi sondaggi fra inizio gennaio e fine marzo per indicare un consenso medio del 56 per cento. Fra gli elettori cattolici il dato sarebbe del 58 per cento: appena due punti più della media nazionale. Fra i senza religione, al contrario, Biden andrebbe veramente bene: il 71 per cento di loro lo sostiene. Al contrario dei bianchi protestanti che frequentano i servizi religiosi almeno una volta alla settimana: questo è, stando ai sondaggi Gallup, il gruppo di popolazione più ostile al presidente Biden, con un 26 per cento appena di favorevoli e un 73 per cento di contrari (sempre meglio di Barack Obama, che nel 2016 raggiungeva appena il 23 per cento presso questa componente demografica).

Donne, afroamericani e cittadini

Quando si considera l’elemento razziale, Biden risulta un presidente che polarizza: lo apprezzano gli ispanici (73 per cento) e gli afroamericani (addirittura 89 per cento), ma soltanto il 45 per cento dei bianchi lo approva. Altri gap molto ampi si registrano quando si confrontano i tassi di approvazione dell’operato di Biden in base al sesso e al luogo di residenza: il presidente ha il consenso del 62 per cento delle donne, ma solo del 49 per cento degli uomini. Oltre a polarizzare le razze, Biden polarizza pure il territorio: nelle grandi città lo approva il 73 per cento dei residenti e lo disapprova il 23 per cento, nelle aree rurali i rapporti si invertono, col 61 per cento di popolazione che lo disapprova e soltanto un 36 per cento di favorevoli. Più omogeneo il dato per classi di età: Biden supera il 50 per cento in tutte le fasce d’età, con un picco del 66 per cento fra i 18-29enni.

Il raffronto con Trump

Donald Trump ha sempre ottenuto nei sondaggi risultati molto meno lusinghieri di quelli che poi otteneva effettivamente nelle urne, ma è interessante il raffronto con Joe Biden per quanto riguarda l’atteggiamento degli americani nei confronti dell’ex presidente e di quello in carica in base all’affiliazione e alla pratica religiosa. Prendendo in considerazione l’ultimo anno di presidenza di Trump, nei sondaggi Gallup si trova che anche nel suo caso il sostegno presso i cattolici era allineato con quello della media nazionale: 43 per cento contro una media generale del 44 per cento. E tanto risulta poco amato Biden presso i bianchi protestanti che frequentano regolarmente la chiesa, quanto invece risultava amato Trump, con un 73 per cento di favorevoli.

Il presidente di chi non va in chiesa

Se si prescinde dalla confessione religiosa, e si tiene conto esclusivamente della regolarità con cui il credente frequenta la chiesa di appartenenza, si scopre che l’approvazione e la disapprovazione nei riguardi di Biden e di Trump ricalcano lo stesso schema in modo speculare: gli apprezzamenti favorevoli a Biden diminuiscono quanto più gli elettori presi in considerazione sono praticanti, mentre per Trump succede esattamente il contrario: il sostegno alla sua presidenza tendeva a crescere quanto più spesso le persone sondate andavano in chiesa.

Nel corso del 2020 Trump era approvato dal 54 per cento di coloro che andavano in chiesa una volta alla settimana, dal 45 per cento di quelli che ci andavano una volta al mese dal 33 per cento di quelli che non ci andavano mai. Invece Biden è approvato solo dal 45 per cento di chi va in chiesa una volta alla settimana, dal 56 per cento di chi ci va una volta al mese e dal 67 per cento di chi non ci va mai. Insomma, un cattolico che piace a quelli a cui non piacciono le chiese.