Coronavirus in Italia, 115.242 casi positivi e 13.915 morti. Il bollettino del 2 aprile

I dati aggiornati della Protezione civile

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, 115.242 casi persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (4.668 persone in più rispetto a ieri per una crescita del 4,2%) . Di queste, 13.915 sono decedute (+760, +5,8%) e 18.278 sono guarite (+1.431, +8,5%). Attualmente i soggetti positivi sono 83.049 (+2.477 e +3,1%. Il conto sale a 115.242 — come detto sopra — se nel computo ci sono anche i morti e i guariti, conteggiando cioè tutte le persone che sono state trovate positive al virus dall’inizio dell’epidemia). I dati sono stati forniti dalla Protezione civile.

Qui trovate una «guida alla lettura» del bollettino, con la spiegazione delle varie voci; qui gli esperti spiegano quanto tempo servirà per capire se le restrizioni funzionano, qui invece quali sono le previsioni riguardanti il picco. Questa è la mappa del contagio in Italia. Qui i bollettini dei giorni scorsi.

I pazienti ricoverati con sintomi sono 28.540; 4.053 sono in terapia intensiva (+18, +0,4%), mentre 50.456 sono in isolamento domiciliare fiduciario.

I dati Regione per Regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per Regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia: include morti e guariti). Nella foto in alto è visibile quello dei soggetti attualmente positivi. La variazione indica il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.
Lombardia 46.065 (+1.292, +2,9%)
Emilia-Romagna 15.333 (+546, +3,7%)
Veneto 10.111 (+486, +5%)
Piemonte 10.353 (+558, +5,7%)
Marche 4.098 (+136, +3,4%)
Liguria 3.782 (+122, +3,3%)
Campania 2.456 (+225, +10,1%)
Toscana 5.273 (+406, +8,3%)
Sicilia 1.791 (+73, +4,2%)
Lazio 3.433 (+169, +5,2%)
Friuli-Venezia Giulia 1.799 (+114, +6,8%)
Abruzzo 1.497 (+61, +4,2%)
Puglia 2.077 (+131, +6,7%)
Umbria 1.128 (+33, +3%)
Bolzano 1.479 (+61, +4,3%)
Calabria 691 (+22, +3,3%)
Sardegna 794 (+49, +6,6%)
Valle d’Aosta 668 (+37, +5,9%)
Trento 2.003 (+133, +7,1%)
Molise 165 (+5, +3,1%)
Basilicata 246 (+9, +3,8%)