Coronavirus, il bollettino di oggi 4 settembre, i contagi aumentano ancora: 1733 casi. Le vittime sono 11

Ieri i nuovi positivi erano stati 1.397 con 10 decessi, non si aveva un risultato analogo dal 2 maggio. Ma è record anche di tamponi, oltre 113mila (+21 mila rispetto a ieri). Crescono anche i guariti: +537 (ieri 289). Primo studente contagiato a Roma. Ministero Salute-Iss: trend in aumento da 5 settimane. I focolai attivi sono 1799, di cui 649 nuovi. Indice Rt nazionale a 1.18. Aumentano i sintomatici

Continuano ad aumentare in Italia i contagi da coronavirus, il bollettino di oggi 4 settembre del ministero della Salute parla di 1733 nuovi casi e 11 morti, ieri i contagi erano stati 1.397 con 10 decessi. Per i nuovi casi è record: non si aveva un risultato analogo dal 2 maggio. È boom anche di tamponi, oltre 113 mila (+ 21 mila rispetto a ieri), per un totale di 9.034.743. Anche i guariti sono aumentati, a 537 (ieri erano stati 289). Il totale di casi è ora di 274.644 contagiati. Le persone decedute in totale sono 35.518.

Gli attualmente positivi sono 30.099, di questi 1.607 sono ricoverati con sintomi, 121 sono in terapia intensiva (ieri erano 120) e 28.371 in isolamento domiciliare (+1.081).

In Lombardia sono stati individuati 337 casi positivi, 171 in Campania e nel Lazio. I casi in Veneto sono 273, dei quali 50 relativi ad agosto. Nessuna regione ha zero nuovi casi: solo la Valle d’Aosta (2), Molise (4) e Basilicata (7) sono sotto la decina. La Lombardia è la regione con il maggior incremento (337), seguita dal Veneto (273) e da Lazio e Campania (ambedue con 171 nuovi casi a testa).