Newsletter di RadioMaria

Newsletter 11 maggio 2016 

 

Cari amici,
a chi non avesse ancora avuto il tempo di leggere l’Esortazione Apostolica “Amoris laetitia” di Papa Francesco, inviamo la bella sintesi che ne ha fatto il Card. Christoph Schonborn, presentandola nella sala stampa vaticana . 
Buona lettura!

Vostro Padre Livio


AMORIS LAETITIA
Presentazione del Cardinal Christoph Schonborn 
venerdì 8 aprile 2016


“La sera del 13 marzo 2013, le prime parole che il nuovo Papa eletto Francesco rivolse alle persone in piazza San Pietro e in tutto il mondo sono state: “Buona sera!” Semplici come questo saluto sono il linguaggio e lo stile del nuovo scritto di Papa Francesco. L’Esortazione non è proprio così breve come questo semplice saluto, ma così aderente alla realtà. In queste 200 pagine Papa Francesco parla di “amore nella famiglia” e lo fa in modo così concreto, così semplice, con parole che scaldano il cuore come quel buona sera del 13 marzo 2013. Questo è il suo stile, ed egli si augura che si parli delle cose della vita nel modo più concreto possibile, soprattutto se si tratta della famiglia, di una delle realtà più elementari della vita.
Per dirlo in anticipo: i documenti della Chiesa spesso non appartengono a un genere letterario dei più accessibili. Questo scritto del Papa è leggibile. E chi non si lasci spaventare dalla lunghezza, troverà gioia nella concretezza e nel realismo di questo testo. Papa Francesco parla delle famiglie con una chiarezza che difficilmente si trova nei documenti magisteriali della Chiesa.
Prima di entrare nello scritto vorrei dire, a titolo molto personale, il perché io lo abbia letto con gioia, con gratitudine e sempre con forte emozione. Nel discorso ecclesiale sul matrimonio e sulla famiglia c’è spesso una tendenza, forse inconscia, a condurre su due binari il discorso su queste due realtà della vita. Da una parte ci sono i matrimoni e le famiglie che sono “a posto”, che corrispondono alla regola, dove tutto è “va bene” è “in ordine”, e poi ci sono le situazioni “irregolari” che rappresentano un problema. Già il termine stesso “irregolare” suggerisce che si possa effettuare una tale distinzione con tanta nitidezza.
Chi dunque viene a trovarsi dalla parte degli “irregolari”, deve convivere con il fatto che i “regolari” si trovino dall’altra parte. Come ciò sia difficile per quelli che provengono, essi stessi, da una famiglia patchwork, mi è noto di persona, a causa della situazione della mia propria famiglia. Il discorso della Chiesa qui può ferire, può dare la sensazione di essere esclusi.
Papa Francesco ha posto la sua Esortazione sotto la frase guida: “Si tratta di integrare tutti” (AL 297) perché si tratta di una comprensione fondamentale del Vangelo: noi tutti abbiamo bisogno di misericordia! “Chi di voi è senza peccato scagli la prima pietra” (Gv 8, 7). Tutti noi, a prescindere dal matrimonio e dalla situazione familiare in cui ci troviamo, siamo in cammino. Anche un matrimonio in cui tutto “vada bene” è in cammino. Deve crescere, imparare, superare nuove tappe. Conosce il peccato e il fallimento, ha bisogno di riconciliazione e di nuovo inizio, e ciò fino in età avanzata (cfr AL 297).

LEGGI TUTTO IL TESTO - **AMORIS LAETITIA**
Presentazione del Cardinal Christoph Schonborn 



     





°VENERDI' 13 MAGGIO 2016°
Vieni con noi alla catechesi giovanile di P. Livio!!

ore 20.00 ritrovo nella nostra sede ad ERBA - Via Milano 12
ore 20.30 Santo Rosario in cappella
ore 21.00 CATECHESI GIOVANILE di P. LIVIO
al termine, un momento di festa e di ritrovo tutti insieme!!!
VI ASPETTIAMO NUMEROSI...

 

   

CERCHI QUALCOSA?

Radio Maria e il Papa

Catalogo

CatalogoLibri

DVD

CD MP3

                          Modulo di Richiesta

Ricerca Collaboratori

Se vuoi collaborare con noi clicca qui

Documenti e Articoli

Radio Maria - Via Milano 12, 22036 Erba (CO) - CF 94023530150 - info.ita@radiomaria.org

Privacy | Mappa del sito | Versione stampabile | Entra | © 2008 - 2017 Radio Maria | Powered by WFRM